Dispositivi

In una centrale di sterilizzazione, l’area sterile ha il compito di garantire che gli strumenti sterilizzati siano prontamente disponibili, adeguatamente confezionati e sicuri per il successivo utilizzo sui pazienti.

Per agevolare il corretto riprocesso di set e strumenti è necessario sottoporrli ad un processo di sterilizzazione automatica attraverso apparecchiature dedicate, che devono essere periodicamente manutenute e controllate.

Sterilizzazione a bassa temperatura

La sterilizzazione a bassa temperatura viene generalmente utilizzata nel riprocesso di apparecchiature e strumenti chirurgici sensibili al calore o resistenti all'umidità, che non possono essere sterilizzati utilizzando metodi più tradizionali.
Con una temperatura massima di 50-55°C e l'esposizione all'agente sterilizzante suddivisa in 4 impulsi separati, la nostra serie PL di sterilizzatori a bassa temperatura è perfetta anche per gli strumenti più delicati.

Sterilizzazione ad alta temperatura

Progettata per sterilizzare tutti quegli strumenti resistenti all'umidità e al calore, la gamma completa di sterilizzatori a vapore Steelco soddisfa le esigenze di ogni struttura, dalla clinica più piccola alla più grande CS.
Definisce un nuovo standard di qualità, ergonomia e sicurezza grazie a tecnologie all'avanguardia e design di alta qualità. Il risultato è un’elevata produttività ed efficienza dei costi.

Automazioni

Nel riprocesso degli strumenti, le soluzioni automatizzate aiutano a ottimizzare l’utilizzo della manodopera e a risparmiare tempo poiché riducono la gestione manuale in determinate fasi. Inoltre, limitano lo spostamento di oggetti ingombranti da parte del personale, aumentandone così il benessere fisico e rendendolo disponibile per altre mansioni.

Tracciabilità

Gli strumenti sterili vengono attentamente ispezionati e ne viene verificata l’integrità e l’imballaggio. Vengono quindi assemblati in set o pacchetti ed etichettati con le informazioni necessarie come data di scadenza, numeri di lotto e descrizioni degli articoli.

Per automatizzare la maggior parte di queste procedure e ridurre gli errori umani è possibile utilizzare sistemi di tracciamento come SteelcoData Suite. Si tratta di una suite software modulare, basata sul Web e pronta per il cloud, che aiuta a garantire precisione e coerenza durante l’intero flusso di lavoro dello strumento. Monitora le prestazioni, i cicli e i consumi dei dispositivi; tiene traccia dei set e degli strumenti attraverso ogni fase di rielaborazione, trasporto e stoccaggio; e aiuta a perfezionare il flusso di lavoro per far fronte ai periodi di aumento della domanda, mantenendo sicurezza ed efficienza.

Strumenti di controllo

La corretta sterilizzazione di strumenti e set dipende sia dai giusti controlli che dalla manutenzione periodica. Steelco offre soluzioni ad entrambe queste esigenze grazie ad un’ampia gamma di indicatori di processo e ad un servizio post-vendita dedicato.
Indipendentemente dalla marca di lavastrumenti, unità a ultrasuoni, sterilizzatori o apparecchi per il trattamento di endoscopi, è essenziale che l’attrezzatura venga adeguatamente lavata, disinfettata e sterilizzata secondo gli standard internazionali e locali. Per questi obiettivi puoi affidarti ai prodotti SteelcoSure.

Per incoraggiare la sostenibilità, i prodotti SteelcoSure sono privi di piombo e metalli pesanti tossici e il loro imballaggio è ridotto al minimo.

Grazie ai nostri 4D Sensor e NCG Sensor, due innovative tecnologie Steelco, è possibile misurare i parametri fisici di ogni processo di sterilizzazione.

Arredo per l'area sterile

L’area sterile è progettata per ridurre al minimo il rischio di crescita microbica o di introduzione di agenti patogeni negli articoli sterilizzati.

Solitamente è costituita da unità di stoccaggio, scaffali e rack dedicati, organizzati per facilitare la corretta separazione e identificazione delle forniture sterili.

Per riporre gli strumenti in modo ergonomico e semplice, Steelco propone carrelli con altezza regolabile.